LUCIO ZATTI Scultore

Le sculture su pietra

La pietra tenera di Vicenza

La Pietra tenera di Vicenza o Pietra dei Colli Berici, dalle località del Veneto da cui viene estratta, chiamata affettuosamente “pria” dai vecchi scalpellini è un materiale già conosciuto nell’antica Roma. Dal caratteristico colore paglierino più o meno accentuato, si evidenzia anche per una lavorabilità assai agevole.
Largamente utilizzata dal Palladio per le sue ville gentilizie e per le innumerevoli statue che ne popolano i giardini, oggi è adoperata soprattutto nell’edilizia per finiture di alta qualità ed esportata in tutto il mondo.
Adesso ritengo che sia tempo di ridare a questa pietra quella dignità artistica che merita; proprio per questo, con “giovanile baldanza” mi sono dedicato all’esecuzione dei cinque grandi altorilievi raffiguranti i Misteri della Luce destinati all'antico Santuario della Madonna delle Grazie di Piove di Sacco, in provincia di Padova.

Il Battesimo di Cristo (particolare)

I Misteri della luce sono stati istituiti con la Lettera Apostolica “Rosarium Virginis Mariae” del 16 ottobre 2002 da S.S. Giovanni Paolo II a completamento delle meditazioni sul S. Rosario.

L'Annuncio del Regno

Le definizioni e i temi dei Misteri della Luce sono i seguenti:
I° Il Battesimo di Cristo.
II° Le Nozze di Cana.
III° L’Annuncio del Regno di Dio.
IV° la Trasfigurazione sul Monte Tabor.
V° L’Ultima Cena.

Il lavoro di ricerca

Ricercare la giusta forma, l'equilibrio, i volumi.

Lucio Zatti
Via Roma, 60 - 30010 Campolongo Maggiore (Venezia)
Tel:  (049) 5848124  Cell: (+39) 349 6916154  

E-mail: luciozatti@libero.it